aggiornato il 29-11-2019 

Una panchina rossa per dire NO ALLA VIOLENZA sulle donne. 

Il Comune di Assago ha ribadito il forte NO alla violenza sulle donne

 

COMUNE DI ASSAGO: UNA PANCHINA ROSSA PER DIRE NO ALLA VIOLENZA

 

L’Amministrazione Comunale di Assago ha ribadito il forte NO alla violenza sulle donne con l’inaugurazione di una panchina rossa, posizionata all’ingresso della Biblioteca Comunale.
Una cerimonia dall’alto valore simbolico, in occasione della “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”, celebrata in tutto il mondo lo scorso 25 novembre.
Alla presenza del Sindaco Lara Carano, dell’Onorevole Graziano Musella, degli esponenti dell’Amministrazione Comunale e di tanti cittadini assaghesi, è stata dipinta da tutte le persone presenti, una panchina di rosso, simbolo della lotta ai comportamenti violenti subiti ogni giorno dalle donne.
«Questo - ha affermato il primo cittadino, dando la prima pennellata simbolica alla panchina - è un piccolo segno che rappresenta al contempo un grande segnale.»
Il Sindaco si è poi soffermato sull’importanza del luogo scelto per la panchina e sulla condanna di ogni forma di violenza: «Oggi noi dipingiamo di rosso una panchina posizionata nel parco antistante la Biblioteca: un luogo sempre vissuto e frequentato dai cittadini assaghesi. La panchina rossa - ha concluso il Sindaco - rappresenta un riflettore sempre acceso che ci deve ricordare di costruire ogni giorno un futuro che neghi la violenza in generale, non soltanto contro le donne ma contro ogni essere vivente.»