aggiornato il 15-11-2019 

Carta d'identità elettronica 

 


 

Il Comune di Assago è ora abilitato dal Ministero dell'Interno al rilascio della carta d'identità elettronica il cui formato è l'unico rilasciabile a partire dal 16/04/2018 salvo i casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche; La carta d’identità in formato cartaceo potrà essere rilasciata anche nel caso in cui il cittadino sia iscritto nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE).

La carta d'identità elettronica può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

La carta d'identità elettronica è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito, ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre.

 

VALIDITA'

COME SI RICHIEDE

GENITORI DI FIGLI MINORI

COSA SERVE

DONAZIONE ORGANI

COSTO

 



VALIDITA'

Il documento ha validità di 10 anni.
3 anni per i cittadini che hanno da 0 a 3 anni.
5 anni per i cittadini che hanno da 3 a 18 anni.
10 anni per i cittadini che hanno oltre 18 anni.

Si precisa che:

- le carte d'identità cartacee o quelle elettroniche già in possesso dei cittadini continueranno ad aver validità sino alla loro naturale scadenza;
- il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza (circolare del Ministero dell'Interno n. 24 del 31/12/1992);
- si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità;
- si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, anche prima di 6 mesi dalla data di scadenza, in caso di furto, smarrimento o deterioramento.


COME SI RICHIEDE

Il rilascio avviene direttamente presso lo Sportello al Cittadino negli orari di apertura al pubblico.
Verificare che le generalità riportate nel codice fiscale e quelle indicate nella carta d'identità in possesso siano le stesse, nel caso si riscontrino delle difformità occorre  chiedere preventivamente  informazioni allo Sportello al Cittadino.

La carta è spedita direttamente all'indirizzo indicato dal cittadino entro 6 giorni lavorativi dal rilascio. Essendo spedita per posta tramite raccomandata con necessità di firma alla consegna, è possibile delegare un'altra persona al ritiro del documento, indicando nome e cognome il giorno dell'appuntamento al Funzionario dell'Anagrafe.


GENITORI DI FIGLI MINORI

Nel caso in cui il richiedente la CIE sia genitore di minori è necessario che presenti anche dichiarazione di assenso all’espatrio sottoscritta dall’altro genitore o esercente la responsabilità genitoriale, ai sensi della legge n. 1185 del 1967. In alternativa è necessario fornire l’autorizzazione del giudice tutelare. L’assenso ovvero l’autorizzazione del giudice devono essere presentati anche nel caso in cui la richiesta di emissione del documento riguardi il minore.

IMPEDIMENTO A PRESENTARSI ALLO SPORTELLO

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura, ecc.), un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso il Comune con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

COSA SERVE

L'interessato si deve presentare di persona allo Sportello al cittadino, munito di:

- carta di identità scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata.
- 1 fototessera in formato cartaceo, recente, a colori con sfondo bianco (stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto). La fototessera deve avere i requisiti precisati dal Ministero. Non si potranno accettare foto su dispositivi USB o via mail.
- il codice fiscale.

Per il rilascio del documento saranno rilevate due impronte digitali.

In caso di smarrimento o furto del documento d'identità, il cittadino dovrà fare denuncia ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia.


DONAZIONE ORGANI

In occasione del rilascio, il richiedente fornisce, se lo desidera, il consenso ovvero il diniego alla donazione degli organi.
 

COSTO

Il costo della Carta d’identità elettronica è di:
euro 22,00 per il rilascio della prima carta in assoluto e in caso di rinnovo (richiedibile a partire da 180 giorni prima della data di scadenza)
euro 27,00 per il duplicato (deterioramento, furto, smarrimento)