aggiornato il 03-06-2011 

Carta d'identità 

 

DESCRIZIONE

La carta d’identità è un documento di riconoscimento che attesta l’identità di un soggetto.

Il cittadino può decidere:

• se indicare o meno lo stato civile
• di utilizzarla o meno per recarsi nei paesi della Comunità Europea.

La carta d’identità è valida per l’espatrio nei paesi CEE, a meno che sul retro del documento appaia la dicitura “carta d’identità non valida per l’espatrio”.

Ai cittadini stranieri la carta d’identità può essere rilasciata soltanto non valida per l’espatrio.


REQUISITI

Possono richiedere la carta d’identità:

1. i cittadini italiani, residenti nel Comune di Assago


2. i cittadini stranieri che:

• siano muniti di regolare permesso di soggiorno (non è sufficiente la sola ricevuta)
• abbiano la residenza nel Comune di Assago.


MODALITA’ DI RILASCIO

Presentarsi di persona presso gli uffici dello Sportello al Cittadino e consegnare:

  • 3 foto formato tessera recenti, identiche, a capo scoperto ed a colori (non di profilo)
  • la precedente carta di identità o, in caso di smarrimento o furto, regolare denuncia sporta presso le autorità competenti e un documento di riconoscimento valido
  • permesso di soggiorno valido e in originale se si è cittadini extracomunitari.

MINORI

I minori italiani possono avere una Carta di Identità valida per l'espatrio se non sono nelle condizioni che per legge impediscono il rilascio del passaporto.
Se la carta d’identità è rilasciata non valida per l’estero, è sufficiente la presenza, oltre che del minore, di un solo genitore che ne eserciti la potestà, munito di documento di riconoscimento.

Per il rilascio di carta d’identità valida per l’espatrio è, invece, necessario l’assenso di entrambi i genitori in presenza del minore:

1. nel caso in cui uno dei genitori non possa o non voglia firmare occorre il nulla osta del Giudice Tutelare; il nulla osta non deve essere prodotto se il richiedente è l’unico ad avere la potestà sul minore o nel caso di genitore vedovo.

2. se i genitori non possono dare contemporaneamente il loro assenso, uno dei due può:

  • recarsi a firmare il modulo di richiesta della carta d’identità successivamente, purchè non oltre 1 settimana dalla data del rilascio
  • dichiarare il proprio assenso, compilando una autocertificazione, disponibile presso lo Sportello al Cittadino, che dovrà essere consegnata, insieme con la fotocopia di un documento di identità valido, all’atto della richiesta della carta di identità, dall’altro genitore.

Si avvisa che, in sede di eventuale controllo alla frontiera, è opportuno che i genitori o chi ne fa le veci si muniscano di documentazione idonea a comprovare la titolarità della potestà sul minore (es. certificato di nascita con indicazione di paternità e maternità).

Le persone impossibilitate a muoversi possono richiedere il rilascio della carta di identità a domicilio.


TEMPI

Il documento viene consegnato al momento della richiesta.
Se non si è residenti nel Comune i tempi di consegna sono più lunghi in quanto lo Sportello al Cittadino dovrà prendere contatti con il Comune di residenza del cittadino al fine di ottenere il nulla-osta al rilascio del documento stesso.


COSTI

€ 5,42


VALIDITA’

La carta di identità vale:

Da 0 a 3 anni non compiuti: 3 anni
Da 3 a 18 anni non compiuti: 5 anni
Da 18 anni compiuti: 10 anni

E’ rinnovabile a partire dal 180° giorno precedente la scadenza, con contestuale ritiro del vecchio documento.


ALTRE INFORMAZIONI

Anche se tra i Paesi che hanno aderito al trattato di Schengen normalmente non vengono fatti controlli alle frontiere, è bene comunque avere con sé un documento valido per l'estero.

La Carta d’Identità consente l’espatrio nei seguenti Paesi:
• Albania, Andorra, Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Montenegro, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca,  Repubblica di Serbia, Romania, San Marino, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ungheria.
• Egitto (la carta deve avere validità residua di sei mesi dalla data di ingresso; portare con sé due fototessere per il visto di ingresso).
• Marocco e Tunisia (solo per chi vi si reca con viaggio organizzato per gruppi di almeno 8 turisti - verificare con l'agenzia di viaggi).

Gli accordi internazionali fra l'Italia e gli altri Paesi possono cambiare!

Prima di partire è consigliabile:
• contattare la locale Questura
• oppure consultare il sito Viaggiare Sicuri
• oppure consultare il sito della Polizia di Stato
• oppure informarsi presso i Consolati esteri in Italia


aggiornato il 03-06-2011