aggiornato il 04-08-2020 

NUOVA IMU 2020 

tributi, scadenze e pagamenti.

 

La Legge di bilancio 2020 del 27 dicembre 2019, n. 160, all’articolo 1, comma 738 ha previsto l’unificazione di IMU e TASI, creando così una NUOVA IMU che sostituisce le due imposizioni esistenti fino al 31.12.2019.

Solo per l’ACCONTO 2020, bisogna sommare quanto si è VERSATO a titolo di IMU e TASI nel 2019 (da non confondersi con la TARI) e pagare la metà entro il 16.06.2020, così come previsto dall’art. 1, comma 762 della suddetta normativa.
Unicamente per chi ha acquistato immobili nel corso del primo semestre 2020, si deve calcolare l’acconto per tali fabbricati con le aliquote vigenti nel 2019.
L’importo da versare a SALDO (entro il 16.12.2020) deve essere calcolato con le aliquote che il Consiglio Comunale ha deliberato per il 2020, dedotto quanto pagato in acconto. Chi necessitasse del modello f24 a conguaglio/saldo può già richiederlo alla mail tributi@comune.assago.mi.it

Delibera CC n.42/2020 approvazione aliquote Imu 2020
Delibera CC n.41/2020 approvazione regolamento Imu
Regolamento Nuova Imu
Dichiarazione per agevolazione abitazione principale separati
Dichiarazione per riduzione immobili locati a canone concordato
Dichiarazione per riduzione immobili concessi in comodato
Dichiarazione Imu – modello ministeriale
Dichiarazione Imu - istruzioni
 
Per ulteriori informazioni:
Ufficio Tributi
02.4578.2223/2240
tributi@comune.assago.mi.it


---
Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34 (Decreto Rilancio) Art.177
Esenzioni dall'imposta municipale propria-IMU per il settore turistico.

1. In considerazione degli effetti connessi all'emergenza sanitaria da COVID 19, per l'anno 2020, non è dovuta la prima rata dell'imposta municipale propria (IMU) di cui all'articolo 1, commi da 738 a 783 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, relativa a:
a) immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonchè immobili degli stabilimenti termali;
b) immobili rientranti nella categoria  catastale  D/2  e  immobili degli  agriturismo,  dei  villaggi  turistici,  degli  ostelli  della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie  marine  e  montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle  case  e  appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence  e  dei  campeggi,  a condizione che i  relativi  proprietari  siano  anche  gestori  delle attività ivi esercitate.

Si ricorda la normativa regionale che disciplina le suddette attività: Legge n. 27/2015 e relativo regolamento n. 7/2016.
https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/Imprese/Imprese-turistiche/normativa-imprese-turistiche/legge-regionale-turismo-27-2015/legge-regionale-turismo-27-2015
I proprietari, che usufruiranno di tale agevolazione, sono pregati di comunicarlo all’Ufficio Tributi alla mail tributi@comune.assago.mi.it oppure alla pec tributi@assago.legalmail.it specificando: codice fiscale del soggetto passivo e dati catastali degli immobili oggetto di esenzione.
L’Ufficio Tributi provvederà, con il supporto dell’Ufficio Commercio, ad accertare il rispetto dei requisiti previsti dalla normativa e successivamente alla verifica in materia di tassa rifiuti.