aggiornato il 19-10-2018 

Oktobertest 2018 

la protezione civile in esercitazione 19-20-21 ottobre

 

 

Coinvolti oltre 370 volontari di Protezione Civile e Sanitari dell’Area B-Milanese, dal confine di Milano fino al Parco del Ticino. Comuni capofila: Corsico – Rozzano – Abbiategrasso.

Le strutture Intercomunali di Protezione Civile, in collaborazione con l’Associazione per l’Addestramento e la Formazione delle Organizzazioni di Volontariato zona sud Milano (AFORAD Zona Sud Milano), ha proceduto a pianificare la XVIX edizione dell’Oktober Test.

Attori principali sugli scenari predisposti -come eventi improvvisi- sono i gruppi comunali e le associazioni di Protezione Civile ed Assistenza Sanitaria, che testano il loro grado di risposta e di coordinamento nelle prime 72 ore di un’emergenza.

Le prove che nei tre giorni di esercitazioni saranno testate, nei vari scenari, verificano le ipotesi di rischio presenti nei Piani di Emergenza Comunali del nostro territorio e sono preparate con numerose riunioni e valutazioni sulla base delle esperienze e riscontri delle esercitazioni dell’anno precedente. Coinvolgono sia il livello locale (Centro Operativo Comunale) che quello sovracomunale (Centro Operativo Misto) per avere infine la misurazione complessiva dei punti di forza e di debolezza, compresi i tempi di reattività di tutte le componenti operative che fanno sistema (Protezione Civile, Servizio Sanitario Emergenza-Urgenza, Psicologi dell’emergenza, Polizie Locali, CC, VVF, Radioamatori/CB, ecc.).

Comuni partecipanti: Abbiategrasso (capofila del C.O.M. 4 e comuni afferenti), Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Cusago, Trezzano sul Naviglio e Corsico (capofila del C.O.M.2); Lacchiarella, Casarile, Unione dei Fontanili (Noviglio, Gaggiano, Besate, Bubbiano, Rosate, Vermezzo, Zelo Surrigone), Opera, Pieve Emanuele, Rozzano (capofila del C.O.M.3).
Enti partecipanti: ANPAS (Associazione Nazionale Pubblica Assistenza, FIR-CB Servizio Emergenza Radio prov. Milano, SIPEM (Psicologi dell’Emergenza), CISOM-Milano.

Quest’anno non ci sarà il concentramento presso un unico campo base (fatto salvo il pranzo conviviale della chiusura con cerimonia che si terrà a Pieve Emanuele), ma ci saranno tre campi base per ogni COM ad Assago, Pieve Emanuele ed Abbiategrasso nonché un Centro Coordinamento Soccorsi con base ad Assago, presso la Villa “Don Puglisi”struttura confiscata alla Mafia, da cui partono gli allertamenti e la direzione degli interventi. L’ammassamento dei volontari coi loro mezzi ed attendamenti , avverrà nei rispettivi campi base dai quali muoveranno su specifica chiamata, a seconda delle specializzazioni richieste (es. logistici, idrogeologici, generatori-gruppi luce, motoseghisti, anti incendio boschivo, sanitari, psicologi, simulatori/truccatori, ecc.).

Nella mattinata di domenica 21 ottobre 2018 il Campo Base di Pieve Emanuele sarà aperto alle Autorità ed ai visitatori, con manifestazione finale e la consegna degli attestati di partecipazione.

Nelle 3 giornate di esercitazione sul territorio comunale circoleranno mezzi, attrezzature e personale della Protezione Civile; si avvisa la cittadinanza a non allarmarsi perchè si tratta di simulazioni.

Per chi desiderasse entrare a far parte dei volontari della Protezione Civile, si ricorda che per fine gennaio 2019 è previsto per la nostra zona un CORSO BASE PER ASPIRANTI VOLONTARI.
Per maggiori informazioni ed iscrizioni rivolgersi ad AFORAD:aforad.sudmilano@protezionecivile-areab-mi.it.