aggiornato il 26-01-2018 

Il giorno della memoria 

27 gennaio: manifesto commemorativo e comunicato

 

 

Il giorno della memoria non può tradursi in semplice e mera commemorazione, ma dovrà, innanzitutto, interpellare, a tal punto, la nostra coscienza fino a scuoterla affinché non viva più l’odio razziale, in nessuna forma esso si manifesti, affinché generi, per contro, nei nostri animi un monito perenne che ci sproni ad un impegno che si traduca in  gesti  di amore  a favore della dignità umana, sempre minacciata dall’odio fratricida, che affonda le proprie radici nella rozzezza umana e nell’assenza di tutti quei valori che ci rendono vere donne e veri uomini, capaci, pertanto, di riuscire a riconoscere nelle diversità,  in cui si manifesta l’identità umana, l’espressione più autentica della sacralità mirabile e multiforme, nonché inviolabile  dell’essere umano.